ESERCIZI DI ELETTRONICA PER LE TELECOMUNICAZIONE CON SOLUZIONE

You are viewing the theme
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

ottimi esercizi di elettronica per le telecomunicazioni con soluzione.

ESERCIZI CON SOLUZIONE DELLA PROVA – 11 LUGLIO 2003 DEL POLITECNICO DI MILANO

Lo stadio in figura (polarizzazione delle basi e dei gate non indicata) e&#39 un amplificatore a guadagno variabile controllato da VCNT, tipicamente utilizzato in stadi di ricezione. 
1) Sapendo che gli stadi differenziali a MOS commutano completamente quando VCNT raggiunge il  valore di 250 mV, calcolare il valore del guadagno G =  VOUT/VIN quando  VCNT vale  rispettivamente 0V, +250mV e ?250mV. Tracciare quindi un grafico qualitativo lineare  dell?andamento di G in funzione di VCNT, con VCNT compresa tra ?500mV e +500mV. 
2) La gm dei transistori MOS, quando lo stadio e&#39 perfettamente bilanciato, vale 3 mA/V. Calcolare la densita&#39 spettrale del rumore di tensione in uscita, sovrapposto a  VOUT, dovuto al rumore termico di canale dei MOS, quando VCNT = 0 Volt e quando VCNT = 300 mV.
 
Nel primo caso (VCNT=0V), e&#39 possibile calcolare il contributo di tale rumore al generatore equivalente serie posto all?ingresso dello stadio a bipolari ? 
3) Si consideri il caso in cui VIN a&#39  un segnale sinusoidale a 100 MHz, e VCNT e&#39 tale da garantire un guadagno G=5. Si immagini di sovrapporre a  VCNT un piccolo disturbo sinusoidale a 10 kHz. Il segnale di uscita risulta modulato in fase o in ampiezza? Perche&#39? Disegnare l?andamento temporale di VOUT.