OBIETTIVI S.M.A.R.T. CON UN ESEMPIO CONCRETO

You are viewing the theme
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

S.m.a.r.t. (intelligente) è un acronimo molto noto che definisce le caratteristiche che deve avere un buon obiettivo per essere considerato tale.

DESCRRZIONE

S.m.a.r.t. (intelligente) è un acronimo molto noto che definisce le caratteristiche che deve avere un buon obiettivo per essere considerato tale.L’acronimo è una semplice tecnica di memorizzazione che permette di ricordare facilmente una piccola sequenza di parole. La parola smart, in questo caso, è formato dalle iniziali delle parole da ricordare. Nello specifico:
S = SpecificM = MeasurableA = Attainable R = RealisticT = Timely
Per comodità ho preferito “italianizzarlo” in:
S = SpecificoM = MeasurabileA = Raggiungibile R = RealisticoT = Con una scadenza

SPECIFICO Sii specifico! Quando ti poni degli obiettivi stai dando delle istruzioni alla tua mente. Così come quando diamo indicazioni a qualcuno sulla strada per raggiungere un posto tanto più saremo precisi tanto più facile sarà per lui/lei raggiungere la destinazione allo stesso modo un obiettivo chiaro e specifico sarà molto più facile da raggiungere.Quindi, cosa vuoi esattamente?Migliorare la propria forma fisica, ad esempio, non è un obiettivo specifico. Cosa deve accadere perchè tu sia in una forma fisica migliore? Devi poter fare 5 piani di scale senza avere il fiatone? oppure correre 30 minuti al giorno? questi sono obiettivi specifici!Descrivi l’obiettivo in termini positivi (ad esempio voglio pesare 60 Kg anziché voglio perdere 10 Kg, oppure voglio risparmiare 10.000 € anziché voglio avere meno debiti); immagina come ti sentirai quando lo avrai raggiunto, creati un’immagine chiara e vivida del tuo obiettivo già realizzato.

MISURABILE Come farai a sapere di aver raggiunto il tuo obiettivo? cosa deve accadere? quali indicatori ti permettono di stabilire a che punto sei rispetto al tuo traguardo?Se, ad esempio, il tuo obiettivo è “leggere di più” non è abbastanza misurabile: quanti libri o articoli vuoi leggere? quanti minuti al giorno vuoi dedicare alla lettura?Alcuni obiettivi potrebbero sembrare difficili da misurare. Poniamo il caso ad esempio che tu voglia sentirti più sicuro quando parli di fronte ad un gruppo di persone, come fare per avere una misura dei progressi? In questo caso puoi stimare su una scala da zero a dieci quanto ti senti sicuro e porti come obiettivo di arrivare a dieci, il massimo della sicurezza.

RAGGIUNGIBILE Oppure, se preferisci, motivante e ambizioso.Il tuo stato emozionale influirà in maniera determinate sulla facilità e sulla velocità con cui raggiungerai il tuo obbiettivo. Se ti poni degli obiettivi troppo facili da raggiungere o poco stimolanti difficilmente rimarrai concentrato su di essi a lungo.Uno studente universitario che ha come obiettivo quello di laurearsi entro sette anni dall’iscrizione con la media del 19 probabilmente non sarà particolarmente coinvolto dall’impresa. Diversamente avere l’obiettivo di laurearsi in anticipo rispetto al piano di studi e con il massimo dei voti rappresenta una sfida molto più accattivante (e difficile), si tratta di una prospettiva decisamente molto emozionante.Un ottimo sistema per rendere più stimolante un obiettivo che considerate tranquillamente raggiungibile è anticipare la data entro cui volete raggiungerlo.

REALISTICO Se è vero che è meglio stabilire obbiettivi ambiziosi bisogna anche fare attenzione a non esagerare. Obbiettivi troppo lontani dalla realtà rischiano di non essere mai presi realmente in considerazione.L’idea di guadagnare un milione di euro l’anno prossimo potrebbe essere un obiettivo ambizioso ed entusiasmante per molte persone. Tuttavia se mancano tutte le condizioni necessarie affinché ciò avvenga (e vincere alla lotteria risulta l’unica via percorribile) tenderemo a non credere mai nella possibilità di raggiungere l’obiettivo con conseguenze negative sulle nostre azioni.Meglio allora stabilire degli obiettivi intermedi, motivanti e raggiungibili.Come detto in precedenza raggiungere un obbiettivo deve costarti il giusto impegno; obbiettivi troppo difficili rischiano di demotivarti, quelli troppo semplici abbassano l’autostima.

CON UNA SCADENZA Stabilisci una data entro cui raggiungere l’obiettivo. E’ importante che tu stabilisca un giorno preciso.Se il termine per raggiungere l’obiettivo è la fine dell’anno scriviti come termine il 31 dicembre dell’anno in corso.Se per raggiungere il tuo obiettivo ti servono tre settimane guarda che giorno sarà tre settimane dopo aver fissato l’obiettivo e usa il giorno esatto come data.Stabilire un giorno preciso aggiunge pressione positiva, la data di scadenza si avvicina inesorabilmente, giorno dopo giorno, spingendoti verso il tuo obiettivo.