STUDIO, PROGETTO E REALIZZAZIONE DI UN ANALIZZATORE DI TRAFFICO SU RETE CAN.

You are viewing the theme
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

A metà degli anni '80 la divisione automotive della società tedesca Robert Bosch GmbH cre&ograve un nuovo protocollo di comunicazione denominato Controller Area Network (CAN) nato per realizzare comunicazioni seriali più robuste necessarie all'interconnessione dei numerosi dispositivi elettronici presenti nei moderni veicoli a motore. Il risultato fù quello di realizzare autovetture più sicure, con consumi più contenuti, più semplici da produrre grazie ad un cablaggio meno complesso e quindi anche più leggere. Nato per applicazioni automotive, il protocollo CAN ha guadagnato ampia diffusione nel campo dell'automazione industriale e si è diffuso a tal punto da divenire uno standard internazionale (ISO 11898). In generale CAN pu&ograve essere impiegato in tutte le applicazioni dove sottosistemi basati su microcontrollori e dispositivi di vario genere (sensori ed attuatori) devono comunicare tra loro. La sua grande diffusione ha fatto nascere l'esigenza di fornire ai progettisti di reti basate su questo protocollo strumenti che siano in grado di monitorare, analizzare ed acquisire le informazioni che transitano sul bus in tempo reale. Lo scopo di questo lavoro è quello di realizzare uno strumento di sviluppo e di diagnosi di reti e sistemi basati s, questo protocollo e a cui ci riferiremo con il nome CANanalyser. Il Capitolo 1 nella prima parte fornisce un introduzione ai protocolli di comunicazione impiegati in reti sviluppate in ambito industriale. Nella seconda parte si esamina in quali settori il protocollo CAN trova oggi maggiore diffusione facendo alcuni esempi applicativi. Il Capitolo 2 fornisce una descrizione delle caratteristiche e funzionalità di alcuni analizzatori per reti CAN oggi disponibili in commercio. Il Capitolo 3 fornisce una descrizione del protocollo di comunicazione. In particolare, viene posta l'attenzione su tutti quegli aspetti ritenuti fondamentali per comprendere le scelte progettuali fatte nella realizzazione del CANanalyser. Il Capitolo 4 descrive in dettaglio l’interfaccia hardware da collegare via seriale al Personal Computer (CANinterface). Il Capitolo 5 descrive l’architettura del software che gira sull’interfaccia (MICROsoftware) e l’applicativo sviluppato per piattaforma Windows (CANsoftware) per mezzo del quale l’operatore interagisce con la rete. Il Capitolo 6 mostra gli scopi ed il modo in cui il CANanalyser pu&ograve essere impiegato. A tale proposito mostreremo i risultati e le misure ottenute in alcune semplici reti che abbiamo testato.