SIMULAZIONE FEM DELL INTERVENTO DI ANGIOPLASTICA CON MODELLI PIANI

You are viewing the theme
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

La continua ricerca della medicina volta alla comprensione delle patologie e alla definizione dei relativi interventi ha richiamato la collaborazione dell’ingegneria per la simulazione numerica del comportamento meccanico dei tessuti biologici. In particolare, nel settore cardiovascolare, si cerca di valutare le proprietà meccaniche dei vasi sanguigni e la loro modifica a seguito di patologie. Questa Tesi si inserisce all’interno di un progetto di ricerca per la simulazione FEM dell’operazione di angioplastica, al fine di offrire un supporto maggiore ai medici, eliminando la possibilità di variabilità dei risultati ma soprattutto di insuccesso dell’intervento. La modellazione della sezione stenotica è stata eseguita con modelli piani, considerando la presenza delle tensioni residue all’interno della parete vasale e le diverse morfologie di placche aterosclerotiche, definendo il materiale ortotropo per l’arteria e isotropo per la placca. La modellazione del palloncino è stata eseguita definendo un materiale multilineare, in modo da ricostruire fedelmente la relazione pressione/diametro dello stesso. Dall’analisi dei risultati, valutati in stato piano di tensione e in stato piano di deformazione, è stato evidenziato che il contributo maggiore è offerto dalla parete vasale, sollecitata maggiormente nella zona sana, lontana dalla posizione della placca e che la presenza di tensioni residue nella parete è tale da produrre una diminuzione del valore di tensione massima nei confronti della media, ma un aumento di questa nell’adventitia.