SVILUPPO E SPERIMENTAZIONE DI DISPOSITIVI INNOVATIVI A DEPRESSIONE PER LA PRESA E MANIPOLAZIONE AUTOMATICA DI PELLI ANIMALI

You are viewing the theme
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

L’automazione nell’industria conciaria interessa solo alcune operazioni, come ad esempio la scarnificazione, la concia, la verniciatura, il taglio mentre la movimentazione delle pelli viene ancora eseguita manualmente. Attualmente in questo settore si fa uso di operatori umani per l’80% delle operazioni di movimentazione.Alla manodopera impiegata, di basso livello professionale, è richiesta la capacità di eseguire compiti faticosi con accuratezza e velocità all’interno di un ambiente di lavoro malsano e disagevole. Pertanto, risulta di notevole importanza l’adozione di sistemi di movimentazione automatica sia in relazione ad una riduzione dei costi, sia dal punto di vista di un miglioramento delle condizioni di lavoro degli operatori.Tale lavoro di tesi nasce in risposta alle esigenze di automazione del processo di movimentazione, proponendosi lo studio e lo sviluppo di un dispositivo di presa e movimentazione che dovrà essere impiegato nelle operazioni di carico e scarico per stazioni di macchine per la lavorazione delle pelli. Il lavoro è stato svolto presso il DIMNP ( Dipartimento di Ingegneria Meccanica Nucleare e della Produzione), sezione Produzione, dell’Università degli Studi di Pisa in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa.