OTTIMIZZAZIONE DEI FATTORI DI INFLUENZA IN UN SISTEMA DI REVERSE ENGINEERING

You are viewing the theme
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Ottimizzazione dei fattori di influenza in un sistema di reverse engineering In diversi settori dell’industria si ha l’esigenza di creare dei modelli geometrici a partire da oggetti esistenti: tale processo è chiamato col termine inglese Reverse Engineering (R.E.); il disporre di un modello al calcolatore consente di ottenere enormi miglioramenti nella qualità ed efficienza della progettazione e della produzione, e di risparmiare sui tempi e sui costi. Nella nostra università è iniziato da qualche anno lo studio e la sperimentazione di questi sistemi di ricostruzione, arrivando ad ottenere diversi sistemi di scansione tridimensionale funzionanti. Le soluzioni adottate e le tecniche esistenti in R.E. sono per&ograve numerose, così come le variabili che influenzano le performance: lo scopo di questa tesi è stato quello di analizzare se e come alcuni fattori di interesse influenzano la precisione della ricostruzione, utilizzando alcuni sistemi attivi a luce strutturata basati sulla codifica Gray-Code. L’indagine è stata concepita ed eseguita secondo le linee guida del Design of Experiments (D.O.E.) sia per l’aspetto sperimentale di ottenimento dei dati, sia per quello di analisi statistica e di interpretazione dei risultati. Optimization of influential factors in a reverse engineering system In many areas of industry, it is desirable to create geometric models of existing objects; this process is called Reverse Engineering (R.E.): the existence of a computer model provides enormous gains in improving quality and efficiency of design and manufacture, and results in reduced time and costs. For some years now our university has been studying and experimenting with these reconstruction systems, obtaining different working 3D scanner systems. However the solutions adopted and the existing techniques in R.E. are numerous, as are the variables that influence performance: the aim of this thesis has been to analyze if and how some factors of interest influence the accuracy of reconstruction, using some active structured light systems based on Gray-Code. The study was conceived and carried out with reference to statistical approach Design of Experiments (D.O.E.), both for the experimental aspect of data acquisition, and for the one of statistical analysis and interpretation of results.