POSSIBILI RIUTILIZZI DI DERIVATI DEL CARNICCIO

You are viewing the theme
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Nel comparto toscano del cuoio viene prodotta, durante la fase di scarnartura delle pelli, un'ingente quantità di uno scarto chiamato comunemente "carniccio". Questo scarto viene trasformato in un idrolizzato proteico, attualmente utilizzato in campo agricolo come fertilizzante. Non essendo per&ograve il mercato sufficiente ad assorbirne tutta la produzione vi è la necessità di individuare utilizzazioni alternative. Scopo del seguente lavoro è di riutilizzare l'idrolizzato proteico tal quale all'interno del ciclo conciario stesso ottenendo un cuoio con delle proprietà merceologiche superiori o paragonabili a quelle di un cuoio tradizionale.