ANDAMENTO PROGRESSIVO E STAZIONARIO DI UN ONDA PIANA

You are viewing the theme
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Da questo codice è intuibile il significatO del parametro ROS molto utile nel campo delle guide d’onde per definire le caratteristiche delle onde elettromagnetiche.

 

onda.m

clear all;
clc;
z=0:0.03:20;
whitebg;
Ei=input('assegnare il valore di Ei (numero complesso): ');
Er=input('assegnare il valore di Er (numero complesso): ');
w=input('assegnare la pulsazione w: ');
k=input('assegnare il modulo di k: ');
E=Ei*exp(-i*k*z)+Er*exp(i*k*z);
ROS=(abs(Ei)+abs(Er))/(abs(Ei)-abs(Er))
for t=0:0.15:4
   e=real(E*exp(i*w*t));
   plot(z,30*exp(0*z),'b');
   hold on;
   plot(z,-30*exp(0*z),'b');
   hold on;
   plot(z,e,'b');
end

Esecuzione del programma

assegnare il valore di Ei (numero complesso): 6+8i
assegnare il valore di Er (numero complesso): 5+4i
assegnare la pulsazione w: 1
assegnare il modulo di k: 1
ROS =4.5604

image002

ONDA STAZIONARIA PROGRESSIVA

 

assegnare il valore di Ei (numero complesso): 6+8i
assegnare il valore di Er (numero complesso): 6+8i
assegnare la pulsazione w: 1
assegnare il modulo di k: 1
ROS =Inf

 

image004

ONDA SOLO STAZIONARIA

 

assegnare il valore di Ei (numero complesso): 6+8i
assegnare il valore di Er (numero complesso): 0
ssegnare la pulsazione w: 1
assegnare il modulo di k: 1
ROS = 1

image006

 

ONDA SOLO PROGRESSIVA